Vai alla scoperta della Toscana

 
Check-in
Check-out
Adulti
Bambini
3 - 12 anni
0 - 2 anni
Camera

Natura, cucina e amore

Amore

La Toscana è il paradiso per gli amanti della buona cucina, della natura e delle città d’arte. Ma non solo, sa essere anche la cornice perfetta per gli innamorati. Si pensi ai borghi storici: sembrano disegnati appositamente per ospitare coppie felici e per avvolgere le vacanze di un’atmosfera magica. Lucignano, ad esempio, è una piccola gemma di origine medievale che si affaccia sulla Valdichiana. Qui, da secoli, è custodito il famoso “albero dell’amore”, un portafortuna e un capolavoro di oreficeria davvero unico.  Se ci spostiamo nelle Terre di Siena, invece, si può sempre contare sul fascino di Pienza per una gita romantica. Tra vicoli e laboratori artigianali, ci si imbatte nella suggestiva “via del bacio” e quella “dell’amore”: location d’eccezione per un selfie-ricordo.

I castelli della Toscana sono altre gemme da scoprire: spesso sono strutture intrise di leggende e mistero. Visitarli significa fare un salto indietro nel Medioevo e vivere come in una fiaba incantata. Per concludere in bellezza una vacanza in stile “love is in the air”, non dimenticate di ritagliarvi un po’ di tempo per un’escursione in mongolfiera e una cena a lume di candela. Lasciatevi coccolare negli agriturismi con i prodotti locali e i vini inebrianti. Ancora, se avete sempre sognato di sposarvi in Toscana, non avete altro che da scegliere! Preferite i filari profumati del Chianti o il lungomare di Livorno by night? O ancora, volete scattare le vostre foto di coppia sorvolando la Valdorcia, oppure vi immaginate sul “vulcano” del Monte Amiata? Che sia in campagna o al mare, il vostro matrimonio sarà sicuramente un desiderio che si realizza.

La Funicolare di Montecatini

Due nomi unici. Sono Gigio e Gigia, un tempo semplicemente Numero 1 e Numero 2, i due trenini rossi della Funicolare di Montecatini Terme, utilizzati per salire e scendere dal borgo originario di Montecatini Alto.

Un mezzo di trasporto unico e caratteristico, che non ha perso il suo fascino dal giorno dell’inaugurazione che avvenne il 4 giugno 1898 ed alla quale partecipò anche Giuseppe Verdi. Perché salendo indifferente sull’uno o l’altro vagone rosso si scopre che l’atmosfera è sempre quella: le panche in legno, lo spazio in piedi sul balconcino esterno delle vetture, che ha visto milioni di panorami e milioni di baci, e l’incrocio tra i trenini a metà del tragitto, così eccitante per i bambini.

Salutarsi nel momento dello scambio tra salita e discesa mette di buon umore generazioni di turisti da ogni parte del pianeta.

Dal suo primo viaggio la Funicolare di Montecatini si è ammodernata, ma non sono mutati i suoi tratti caratteristici.

Un mezzo rapido per raggiungere il borgo di Montecatini Alto partendo dalla cittadina termale senza dover usare l’auto, a due passi dagli stabilimenti termali di Viale Verdi; un viaggio splendido che accompagna ad un panorama imponente, che domina la Valdinievole e ti investe di una emozione profonda, memorabile per questa Toscana segreta, tra Leonardo e Pinocchio.

Sapori e saperi

Un concerto fra antiche tradizioni e nuove eccellenze. Da sempre, la Toscana propone percorsi del gusto capaci di stregare i turisti di tutto il mondo. La genuinità è l’ingrediente base di una cucina rigorosamente mediterranea, semplice e varia, ma soprattutto sana e gustosa. Olio, vino, tartufo e altre delizie culinarie: sono queste le eccellenze della gastronomia toscana. Dal mare alle Apuane, sono molti gli itinerari per coloro che vogliono abbinare alla cultura e alla bellezza paesaggistica la scoperta dei sapori. Luoghi rinomati non solo per la ricchezza enogastronomica ma anche per la vicinanza alle città d’arte e ai borghi storici più belli della regione.

Lasciatevi rapire dai vini più famosi al mondo, come il Brunello di Montalcino, il Nobile di Montepulciano e i rossi del Chianti: produzioni uniche immerse fra vigneti e aziende agricole che non hanno mai abbandonato le antiche tecniche della tradizione contadina. I vini Doc vi aspettano per un assaggio e per deliziare il vostro palato in ogni angolo della Toscana. La Versilia e la Costa degli Etruschi, splendidi litorali, sono anche luoghi in cui si coltiva la passione per il vino e dove si esprime la fantasiosa cucina di mare.

Sapori decisi, come formaggio, salumi e dolci caserecci, si trovano sull’Appennino; il lardo tra le cave di marmo di Colonnata e la via dei pani della Garfagnana sono solo alcuni esempi dei numerosi itinerari dove il “mangiar bene” è impareggiabile. Per chi invece ricerca un sapore pregiato deve fare tappa a San Giovanni d’Asso e a San Miniato. Qui nasce il tubero più prezioso, il tartufo bianco, un prodotto raffinato ed elegante dall’inestimabile valore.

Ma sarebbe un peccato non assaggiare il prodotto preferito di Indro Montanelli, il fagiolo di Sorana, oppure i ricciarelli e il panforte di Siena. Miele della Lunigiana e marroni del Mugello, il cinghiale della Maremma o la Chianina: ciascun piatto è portavoce di una storia, di una tradizione antica che si rinnova ogni giorno sulle tavole.